Posts Tagged ecologia

SM 1762 — L’ecologia: progressista o reazionaria ? — 1994

Posted by on sabato, 5 gennaio, 2013
CNS (Capitalisnmo Natura Socialismo/Ecologia Politica), 4, (11), 141-148 (giugno 1994)  Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it La contestazione ecologica è nata come protesta contro l'uso distorto e violento della tecnica e del territorio. Ci sono esempi di tale protesta già nel sei-settecento: allora si trattava per lo più della protesta di singoli individui che venivano danneggiati dai fumi dei forni metallurgici, dalle fabbriche di prodotti chimici, delle attività minerarie. In genere la protesta partiva da chi aveva qualcosa da perdere: piccoli agricoltori, piccoli proprietari, membri di una classe "media" che sarebbe poi diventata classe borghese. Il proletariato, avendo poco da perdere, anzi in un certo ...

SM 2904 — Autarchie e ecologia — 2008

Posted by on lunedì, 17 dicembre, 2012
La Gazzetta del Mezzogiorno, sabato 18 gennaio 2008  Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Autarchia è parolaccia: ricorda il fascismo, le ristrettezze, le miserie del decennio 1935-1945 e anche alcune cose ridicole. Di per se, il termine “autarchia” indica la soluzione di problemi tecnici e produttivi usando le risorse intellettuali e materiali di un singolo paese, isolato; è, insomma, il contrario di Europa e di globalizzazione, i nuovi idoli del XXI secolo. E’ però curioso che proprio in alcuni paesi fautori della globalizzazione, davanti ai problemi di scarsità di materie prime e di impoverimento ambientale, si vadano a reinventare soluzioni tecniche caratteristiche delle autarchie.  “Autarchie” al ...

SM 3512 — Una merceologia ecologica — 2012

Posted by on martedì, 11 dicembre, 2012
La Gazzetta del Mezzogiorno, martedì 11 dicembre 2012  Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it “Il passato è prologo”, ammonisce Shakespeare, ed è vero perché gli eventi di oggi sono stati preparati e anticipati da simili eventi del passato. Questo vale in particolare per i problemi ambientali, come inquinamenti, erosione del suolo, violenza per la conquista delle risorse naturali scarse, conflitti occupazione-salute, per i quali dal passato abbiamo imparato ben poco. Da qui l’importanza della storia dell’ambiente, una disciplina troppo poco praticata e tanto meno diffusa nell’opinione pubblica.  Negli anni cinquanta del Novecento si diceva, un po’ per scherzo, che le bizzarrie del clima, le estati troppo ...