Posts Tagged ecologia

SM 3012a — Vita, morte e miracoli della prima rivista ecologica italiana — 2008

Posted by on mercoledì, 15 febbraio, 2017
Paolo Berbenni (1927-2013) e Giorgio Nebbia, raccolta dei saggi pubblicati mensilmente in “Inquinamento”, anno 50, fascicoli da 100 (gennaio 2008) a 109 (dicembre 2008). Quinquennio 1959-1963 Quando è uscito il primo numero di “Acqua Industriale”, la rivista che sarebbe diventata l’attuale “Inquinamento” --- nei primi mesi del 1959, mezzo secolo fa --- la parola “ecologia” era familiare, in Italia, forse a duecento persone; per quanto ricordo, esisteva una sola cattedra col nome “Ecologia”, nell’Università di Perugia. La parola “ambiente” era un po’ più nota, ma neanche tanto; più diffusa era la parola “inquinamento”, riferita alle acque e all’atmosfera, per lo più delle ...

SM 1771 — Breve storia dell’ecologia — 1994

Posted by on giovedì, 18 dicembre, 2014
La Gazzetta del Mezzogiorno, 11 e 21 agosto 1994 Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Provate a chiacchierare con un vostro conoscente di ecologia:  quasi  certamente egli  vi  risponderà che poche persone sono più attente di  lui ai problemi della natura, all'inquinamento dell'aria (e magari  sta fumando), alla difesa della natura (anche se è un accanito cacciatore). E, soprattutto, molto probabilmente vi dirà che lui è sempre stato un ecologista, che lui lo era fin dal 1980 (per dire una data lontanissima). Altri potranno citare, a titolo di merito, l'iscrizione al WWF da tempi ancora più lontani. Non si capisce allora come mai, con tutto l'amore ...

SM 3260 — Pensieri su Gaia — 2010

Posted by on sabato, 3 maggio, 2014
Villaggio Globale, 13, (52), dicembre 2010; http://www.vglobale.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12473%3Afacciamo-di-tutto-per-non-essere-riconoscenti&catid=1078%3Auna-scelta-per-la-sopravvivenza&Itemid=118&lang=it Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Gaia: grande e bellissima, ricca di acque, aria, terre emerse, boschi e fiumi, animali selvaggi e altri costretti in gabbie per sfamare gli altri animali, gli umani. Gaia gelosa custode di innumerevoli ricchezze sotterranee, di calore e di idrocarburi, di carbone e di gas, di minerali e rocce. Fatti i conti, permette di sfamare e soddisfare i bisogni di abitazioni, di cibo, acqua e felicità per tanti umani e invece gli umani si combattono e si uccidono per le merci e i territori, si affannano a sporcare i terreni, i fiumi e ...

SM 3629 — Darwin, padre dell’ecologia — 2014

Posted by on martedì, 18 febbraio, 2014
La Gazzetta del Mezzogiorno, martedì 18 febbraio 2014  Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Da molti anni nel mondo, e dal 2003 anche in Italia, il 12 febbraio viene celebrato il “giorno di Darwin”, ricordando il giorno della nascita del grande naturalista. La vita e i contributi di Charles Darwin (1809-1882) meritano bene di essere conosciuti nei loro aspetti sia avventurosi sia rivoluzionari. Appassionato di biologia fin da ragazzo, dopo gli studi universitari, Darwin ebbe la fortuna di essere assunto, nel 1831, a ventidue anni, come assistente del capitano della nave ”Beagle” che il ministero della marina britannico aveva predisposto per un viaggio di esplorazione intorno ...

SM 3397 — Una coscienza ecologica — 2011

Posted by on mercoledì, 4 dicembre, 2013
Villaggio Globale, 14, (56), dicembre 2011; http://www.vglobale.it/index.php?option=com_content&view=article&id=13742%3Ala-coscienza-perduta-dellecologia&catid=1138%3Ala-liberta-di-essere&Itemid=118&lang=it Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it “C’è una diffusa coscienza ecologica”, quante volte abbiamo sentito questa frase a proposito delle tante iniziative cje vengono spacciate nel nome dell’ecologia: dalla benzina ecologica, alle nuove mode, alle automobili, alla plastica, alle più raffinate tecniche di trattamento dei rifiuti, eccetera. Ma esiste veramente una tale “coscienza”, consapevolezza, di quanto il nostro comportamento è o no in accordo con le semplici --- ma terribili --- leggi dell’ecologia ? Terribili perché comporterebbero, se rispettate, una vera rivoluzione rispetto al comportamento corrente delle società umane. L’ecologia, a ben guadare, insegna poche cose: il fatto che nella ...

SM 3604 — Ricordare Vernadskij — 2013

Posted by on giovedì, 7 novembre, 2013
La Gazzetta del Mezzogiorno, martedì 5 novembre 2013; http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/le-analisi/riscoprire-vernadskij-pioniere-dell-ecologia-no667236/ Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it  150 anni fa a San Pietroburgo, nella Russia zarista, nasceva Vladimir Vernadskij, una delle persone più significative nella storia dell’ecologia, un personaggio straordinario troppo poco conosciuto. Vernadskij, che aveva partecipato ai movimenti giovanili di protesta contro l'assolutismo degli Zar, dopo un periodo di studi in Germania, nel 1890 era diventato professore di geochimica, una giovane disciplina che studiava con strumenti chimici la composizione dei minerali. Per queste sue competenze era divenuto membro dell'Accademia russa delle Scienze ed era stato nominato presidente di una speciale Commissione per lo studio delle risorse naturali, ...

SM 0700 — Il Papa Giovanni Paolo II e l’ecologia — 1979

Posted by on giovedì, 17 ottobre, 2013
#0700 Ecologia Papa Giorno 21-3-79

SM 2266 — Paolo Soleri — 2001

Posted by on giovedì, 11 aprile, 2013
La Gazzetta del Mezzogiorno, 3 giugno 2001  Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it  Immaginate un architetto italiano, fresco di laurea, che va nel deserto dell'Arizona a conoscere una celebrità internazionale, come Frank Lloyd Wright, che aveva "disegnato" edifici famosi, perfino sul Canal Grande a Venezia, e che aveva progettato un grattacielo alto due chilometri, e che si era ritirato a studiare proprio in quel deserto bellissimo vicino al Grand Canyon, in mezzo ad albe e tramonti indescrivibili. E immaginate che quel giovane architetto, Paolo Soleri, sogni di costruire in quel deserto un villaggio e poi una città, integrati nelle ondulazioni del terreno, "copiando" le tecniche ...

SM 2254 — La fertile eredità di Laura Conti (1921-1993) — 2001

Posted by on giovedì, 11 aprile, 2013
il manifesto, 22 marzo 2001  Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Laura Conti chi ? Per molti di noi questo nome richiama alla mente una persona, una amica, una compagna, una combattente, suscita emozione, ma otto anni sono tanti: tanto tempo è passato da quel maggio 1983 in cui “la Laura” ci ha lasciati e a molti, temo anche fra i giovani contestatori del popolo di Seattle, il suo nome dice quasi niente.  Avrebbe ottanta anni, in questo 2001, Laura Conti, nata a Udine il 31 marzo 1921, giovane partigiana durante la Guerra di Liberazione, medico, militante comunista che ha ricoperto cariche pubbliche alla Provincia di ...

SM 3533 — Speranze ecologiche — 2013

Posted by on martedì, 26 marzo, 2013
La Gazzetta del Mezzogiorno, martedì 19 marzo 2013  Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Chi si occupa di ecologia ha motivo di rallegrarsi perché il nuovo Papa ha assunto il nome di Francesco, il santo che il Papa Giovanni Paolo II nel 1979 ha proclamato “patrono dell’ecologia”, perché “ha onorato la naturacome un dono meraviglioso dato da Dio al genere umano”.  L’idea di considerare San Francesco come anticipatore dell’attenzione ambientale che sarebbe venuta sette secoli dopo, risale ad uno storico americano del Medioevo, Lynn White (1907-1987). In un articolo del 1967 sulle radici culturali dell’ecologia White ricordò che nella tradizione giudaico.cristiana “l’uomo”, secondo il primo ...