Archive for category Storia

SM 2866a — Gli allievi di Ciamician — 2007

Posted by on lunedì, 2 maggio, 2016
In: Margherita Venturi (a cura di), “Ciamician, profeta dell’energia solare, Atti del convegno storico-scientifico in occasione della celebrazione del 150° anniversario della nascita di Giacomo Ciamician (1857-1922), Bologna, Università, Istituto chimico G. Ciamician, 16-18 settembre 2007”, Milano, Fondazione Eni Enrico Mattei, s.d. (ma 2009), p. 51-64   Giorgio Nebbia, Università di Bari nebbia@quipo.it  L’Università come “famiglia” di studio e ricerca Ogni studioso, in particolare ogni chimico, conduce ricerche e si occupa di qualche argomento influenzato da altri studiosi. L’analisi delle “genealogie” culturali e scientifiche aiuta a comprendere i rapporti accademici, scientifici e anche umani --- simpatie e antipatie, gelosie, ricerca di priorità di una scoperta ...

SM 3800 — Gian Burrasca piccolo chimico — 2015

Posted by on domenica, 1 maggio, 2016
Il Blog della Società Chimica Italiana, 18 settembre 2015; https://ilblogdellasci.wordpress.com/2015/09/18/gian-burrasca-chimico/  Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Sono debitore dell’idea di questo intervento alla prof. Francesca Orestano, ordinario di Letteratura inglese nell’Università di Milano e attenta studiosa di letteratura infantile http://users.unimi.it/childlit/index.html, la quale ha presentato, nell’ottobre 2014, un saggio proprio su “Gian Burrasca, piccolo chimico”, ad una giornata di studio su “Letteratura e scienza nei libri per ragazzi”, svoltasi a Milano e in corso di pubblicazione a cura di Elisa Marazzi e Pietro Redondi. “Il giornalino di Gian Burrasca”, di Vamba, pseudonimo di Luigi Bertelli (1858-1920), pubblicato per la prima volta nel 1912, è stato un libro di ...

SM 3874 — Quella giornata di primavera — 2016

Posted by on martedì, 26 aprile, 2016
La Gazzetta del Mezzogiorno, martedì 26 aprile 2016 Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it  A trent’anni di distanza da quel 26 aprile del 1986 giornali e televisioni ricordano il grave incidente che porta il nome di Chernobyl; in quella cittadina dell’Ucraina, allora sovietica, che nessuno aveva mai sentito nominare, in uno dei quattro reattori della centrale nucleare, per l’interruzione della circolazione dell’acqua di raffreddamento si verificò la fusione del “nocciolo”, un insieme di tubazioni di acciaio che contenevano grandi quantità di atomi radioattivi: uranio, plutonio e i loro prodotti di fissione che il mondo avrebbe imparato a conoscere per nome: cesio, stronzio, iodio radioattivi. A ...

SM 3551 — Dove sono finiti ? — 2013

Posted by on sabato, 9 aprile, 2016
Giornata di studio sul tema: “Quali fonti per lo studio della storia dell’ambiente ?”, Santa Maria Capua Vetere, 9 maggio 2013  Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Questo incontro è rivolto alla ricerca, in certi casi “alla caccia” e al salvataggio, di archivi e fonti in gran parte privati, al fine di ricostruire una storia, talvolta una cronaca, di eventi --- compresi in termini come ambientalismo, ambientalismo scientifico, ecologia e ecologismo, in aggettivi come biologico, rinnovabile, sostenibile, e simili --- che si estendono per oltre mezzo secolo, relativi alla difesa dell’ambiente e della natura e.che hanno influenzato la storia civile della nostra Repubblica. Una prima domanda è: ...

SM 3859 — Nostalgie univesitarie — 2016

Posted by on martedì, 22 marzo, 2016
La Gazzetta del Mezzogiorno, martedì 22 marzo 2016 Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Il 16 marzo 1886, 130 anni fa, sui muri della città di Bari veniva affisso un manifesto in cui il presidente della Camera di Commercio annunciava, con legittimo orgoglio, che “Sua Maestà” aveva autorizzato l’istituzione della Scuola Superiore di Commercio, la seconda in Italia, la quarta nel mondo. Cominciava così un lungo cammino in cui Bari è stata all’avanguardia negli studi economici e commerciali. Un prezioso e ormai raro volume del prof. Antonio Di Vittorio, pubblicato nel 1986 da Cacucci, contiene l’elenco dei docenti passati nelle aule della Scuola Superiore, poi ...

SM 2158 — Gli anni della speranza: la primavera dell’ecologia — 1999

Posted by on giovedì, 17 marzo, 2016
Giano, 11, (32), 125-143 (maggio-agosto 1999) Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it  La domanda di nuovi diritti Dalla metà degli anni cinquanta e durante gli anni sessanta si è formato e diffuso in molti paesi, e anche in Italia, un grande movimento per i “nuovi diritti”: nuovi soggetti, fino allora subalterni, hanno scoperto di essere tali per colpa del modo in cui le grandi compagnie industriali operavano nel libero mercato (movimenti per la difesa dei consumatori e movimento “ecologico”) o operavano in complicità col potere politico e col suo braccio militare (protesta contro la guerra, l’imperialismo, le armi di distruzione di massa, il servizio militare, lo ...

SM 3858 — Quella primavera dell’Ottantasei — 2016

Posted by on martedì, 15 marzo, 2016
La Gazzetta del Mezzogiorno, martedì 15 marzo 2016; Eddyburg, 14 marzo 2016, http://www.eddyburg.it/2016/03/quella-primavera-dellottantase.html   Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Quella primavera del 1986, trent’anni fa, fu segnata da un gran numero di guai che, se non altro, servirono, se così si può dire, a migliorare le leggi e i controlli sulla salute e sull’ambiente. L’anno era cominciato con la pubblicazione dell’elenco delle industrie “a rischio” di incidenti; una direttiva della Comunità Europea aveva stabilito che tutti i paesi membri avrebbero dovuto fare un inventario delle industrie in cui avrebbero potuto verificarsi incidenti rilevanti, come quelli di Meda/Seveso in Lombardia, di Manfredonia in Puglia, di Bhopal in ...

SM 2868 — Dimitry Mendeleev (1834-1907) — 2007

Posted by on lunedì, 8 febbraio, 2016
La Gazzetta del Mezzogiorno, martedì 25 settembre 2007 Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it “Chimica” è parola esposta a contrastanti reazioni: da una parte per molti è associata a nomi negativi: “veleni chimici”, “inquinamento chimico”, eccetera. Dall’altra quando si parla di ambiente pulito, di effetto serra, di acqua, si sta parlando di “chimica”. “Ci-O-Due”, l’anidride carbonica responsabile del riscaldamento planetario, “Acca-Due-O”, l’acqua, che si vuole pulita e gratuita, il gas naturale al centro del dibattito sui rigassificatori non è forse il metano “Ci-Acca-Quattro” ? Credo che per rispondere alla domanda “Che ambiente fa” sia bene capire qualcosa di più di “chimica” perché sono gli elementi ...

SM 3042 — Marconi a Bari e Antivari — 2009

Posted by on martedì, 12 gennaio, 2016
La Gazzetta del Mezzogiorno, domenica 8 marzo 2009 Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it  Un lungo corteo di carrozze sfila per Via Sparano, la via centrale di Bari: proviene dalla stazione dove alle otto di quella mattina estiva di mercoledì 3 agosto 1904 le autorità sono andate ad accogliere l’on. Enrico Stelluti Scala, ministro delle Poste e Telegrafi del II governo Giolitti, arrivato da Roma. Dopo le solite cerimonie, il corteo si dirige al faro di San Cataldo ai piedi delle due grandi antenne della stazione di “radiotelegrafia” installata da Marconi. L’amico e collaboratore di Marconi, il tenente marchese Luigi Solari, sta per avviare il ...

SM 3367 — Gli spinaci e Braccio-di-Ferro — 2011

Posted by on lunedì, 26 ottobre, 2015
La Gazzetta del Mezzogiorno, martedì 13 settembre 2011 Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Ci sono strane strade con cui si può fare cultura ambientale e economica. Una di queste, curiosa, è raccontata nell’ultimo numero del notiziario della prestigiosa, antichissima, Accademia dei Georgofili di Firenze, “GeorgofiliInfo”, che si può consultare in rete. La storia comincia in una zona povera del Texas, uno degli stati del Sud degli Stati Uniti, abitata da immigrati messicani, ancora più povera nel pieno della crisi economica americana degli anni trenta. Elzie Crisler Segar (1894-1938), un autore di fumetti, ebbe l’idea di disegnare un personaggio che, con il suo comportamento, desse ...