Archive for category Futuro

SM 3068 — Una modesta proposta per una “Nuova Politica Economica” — 2009

Posted by on giovedì, 18 febbraio, 2016
Essere comunisti, 3, (11), 28-34 (2009) Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Mi sembra che ci sia ormai un certo consenso sulle seguenti tesi: (a) in una società capitalistica non è possibile uno sviluppo --- dico uno sviluppo, non una crescita --- economico compatibile con i vincoli posti dalla natura e dall’ambiente; (b) per motivi fisici e termodinamici ogni volta che si movimenta la materia e l’energia si fa aumentare la ricchezza monetaria, fine unico del capitale, ma si peggiora la qualità della materia e dell’energia e si impoverisce la natura, per cui è privo di senso parlare di sviluppo "sostenibile" Per forza le regole del ...

SM 3566 — Buco dell’ozono — 2013

Posted by on lunedì, 18 gennaio, 2016
La Gazzetta del Mezzogiorno, martedì 18 giugno 2013 Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Forse una notizia abbastanza buona. In un recente incontro i presidenti delle due maggiori potenze industriali mondiali, gli Stati Uniti e la Cina, si sono accordati per eliminare gradualmente, da ora al 2050, l’uso degli idrocarburi fluorurati, HFC, una classe di sostanze chimiche che stanno sostituendo i cloro-fluoro-carburi (CFC), responsabili della distruzione dell’ozono stratosferico, ma che si sono rivelate a loro volta responsabili del riscaldamento planetario. Tutto è cominciato quando, nel 1928, il chimico Thomas Midgley (1889-1944) ha scoperto che certe molecole, nelle quali uno o due atomi di carbonio erano legati ...

SM 3837 — Quale futuro per l’acciaio in Italia ? — 2015

Posted by on martedì, 12 gennaio, 2016
La Gazzetta del Mezzogiorno, martedì 12 gennaio 2016 Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it  L’ILVA di Taranto è un malato intorno a cui si aggirano tanti medici come intorno al letto di Pinocchio nella casa della Fata dai capelli turchini. E, purtroppo, ogni medico ha una ricetta diversa e difende la sua con intemerata convinzione. L’ILVA è una fabbrica che produce una merce, l’acciaio, una lega di ferro e altri elementi, partendo da minerali nei quali il ferro è, in qualche forma, legato all’elemento ossigeno. Tutta l’operazione consiste nel “portare via” l’ossigeno (si chiama “riduzione”) degli ossidi di ferro del minerale e nel “liberare” ferro ...

SM 3785 — Dove troveremo tutto il pane — 2015

Posted by on venerdì, 23 ottobre, 2015
Ambiente Società Territorio, 60, (N.S. XV), (2-3), 37-38 (marzo-giugno 2015)  Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it “Dove troveremo tutto il pane/Per sfamare tanta gente ?”. Ci eravamo già posti questa domanda, i primi versi di una nota canzone scout, sette anni fa, nel fascicolo di maggio-agosto del 2008, e ce la riponiamo oggi anche per la vasta attenzione riscossa dall’Esposizione universale di Milano EXPO 2015 che ha proprio il tema: “Nutrire il pianeta. Energia per la vita”. In questi sette anni la popolazione terrestre, zitta zitta, è aumentata di quasi 500 milioni di persone: zitta zitta perché questi nuovi abitanti del nostro pianeta, bambine e ...

SM 1924 — C’è pane per tutti ? — 1996

Posted by on sabato, 5 settembre, 2015
Consumi e Società, 10, (5), 37-41 (settembre-ottobre 1996) Giorgio Nebbia  nebbia@quipo.it La domanda --- c'è pane per tutti ? --- sembra futile se formulata in un paese in cui, sulle tavole della famiglie, anche di quelle meno abbienti, c'è cibo a sufficienza, in cui una delle preoccupazioni di alcune fasce della popolazione consiste nel "mangiare di meno", nel non ingrassare, in un paese come l'Italia, parte dell'Europa, i cui governanti  raccomandano di "produrre di meno" merci alimentari per  non  congestionare i mercati e far abbassare i prezzi. Eppure l'apparente sovrabbondanza di prodotti agro-alimentari riguarda soltanto una piccola frazione dell'umanità. Rispetto ai circa 1.300 ...

SM 3769 — In corsa senza freni — 2015

Posted by on sabato, 30 maggio, 2015
  La Gazzetta del Mezzogiorno, martedì 26 maggio 2015 Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Le televisioni mettono ogni tanto in circolazione un film del 1985 intitolato “Cinque minuti dalla fine”, del regista sovietico (allora esisteva ancora l’URSS) Andrej Končialovskij. La storia è presto detta: due detenuti, uno anziano e uno giovane, fuggono da un penitenziario e saltano su quattro potenti locomotive in movimento senza sapere che il guidatore è morto di infarto. Le locomotive corrono senza controllo; i dirigenti della compagnia ferroviaria non riescono a fermarle e possono solo dirottare il convoglio su un binario morto. Il detenuto anziano, interpretato da un bravissimo John Voight ...

SM 3749a — Pensieri sul futuro — 2015

Posted by on martedì, 14 aprile, 2015
Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it  Poche cose hanno attirato l’interesse degli esseri umani come l’interrogarsi sul futuro: quanti abitanti può “sostenere” il nostro pianeta ? ci sarà cibo e acqua e energia per tutti ? Come è ben noto, una popolazione di esseri viventi animali, e quella umana è una di queste, vive ricavando dall’ambiente dei beni materiali, alcuni rinnovabili come l’acqua o i vegetali, altri non rinnovabili, come il carbone, altri trasformati dalla “tecnica”. Per il principio di conservazione della massa e dell’energia tutto quanto “entra” in un processo, come quello vitale, esce nella stessa quantità ma “degradato”, non più utilizzabile come tale, ...

SM 3366 — Think — 2011

Posted by on venerdì, 20 febbraio, 2015
Villaggio Globale telematico, 14, (55), settembre 201; http://www.vglobale.it/index.php?option=com_content&view=article&id=13395:watson-e-gli-uomini-che-hanno-pensato-il-futuro&catid=1122:diamoci-una-mossa&Itemid=118&lang=it  Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it “Think” è una parola inglese che si può leggere in tante maniere: il pensiero; il verbo pensare; io o noi penso o pensiamo; un invito, un imperativo, a pensare. Think, pensa, è stato scelto come “motto” dalla prima grande società di informatica moderna, la International Business Machines, o IBM, come è nota in tutto il mondo, una storia di gente che ha pensato: pensato di fare quattrini, ma anche di risolvere problemi umani. L’avventura industriale ma anche intellettuale di questa società è cominciata, nominalmente, con la sua fondazione cento anni fa nel 1911. ...

SM 3729 — Il futuro dell’energia solare — 2014

Posted by on venerdì, 16 gennaio, 2015
Ambiente Società Territorio, 49, (N.S. 14), (4-5), 42-43 (luglio-ottobre 2014) Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it  L’energia solare si presenta sulla Terra come fonte di calore e come radiazione elettromagnetica, in quantità grandissime, di circa tre milioni di esajoule all’anno; il milione di esajoule che arriva sulle terre emerse corrisponde a circa 2000 volte la quantità totale di energia “usata” dagli esseri umani in un anno. L’energia solare è stata “la” fonte di energia per gli esseri umani fin dall’inizio della comparsa dell’Homo sapiens, un paio di centinaia di migliaia di anni fa e ancora più dopo la rivoluzione agricola di circa diecimila anni fa. La ...

SM 2465 — La vendetta della carta — 2004

Posted by on sabato, 30 agosto, 2014
La Gazzetta del Mezzogiorno, 6 gennaio 2004 Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it All'alba della diffusione dell'informatica si è diffusa l'idea che un giorno si sarebbero potuti finalmente svuotare gli ingombranti archivi e biblioteche cartacee e tutto sarebbe stato reso disponibile su un dischetto di pochi grammi "per tutta l'eternità". E molti ci hanno creduto e grandi sforzi sono stati fatti per informatizzare non solo archivi e biblioteche e per affidare a supporti informatici --- dischi e dischetti vari e all'inafferrabile vagare nelle reti tipo Internet --- i propri libri e scritti. L'informatizzazione è stata ed è di grandissima importanza. Non c'è dubbio, e se ...