Archive for giugno, 2015

SM 3743 — L’aereo solare Solar Impulse 2 — 2015

Posted by on lunedì, 29 giugno, 2015
La Gazzetta del Mezzogiorno, martedì 17 marzo 2015; http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/le-analisi/le-eco-batterie-dell-aereo-solare-no801885/ Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Quando i lettori avranno questa pagina fra le mani l’aereo solare starà percorrendo la terza tappa del viaggio intorno al mondo con l’uso soltanto della radiazione del Sole. L’aereo Solar Impulse 2 è il fratello maggiore di un altro Solar Impulse che ha già fatto vari voli in Europa ed Africa, negli anni passati. L’iniziativa viene dall’ultimo, in ordine di tempo, dei Piccard, una famiglia di pionieri del volo e delle esplorazioni oceaniche. Nel 1932 August Piccard (1884-1962) ha stabilito il primato di altezza (17.000 metri) a bordo di un pallone ...

SM 1455 — Contro la società dei consumi — 1989

Posted by on domenica, 28 giugno, 2015
In: J. Jacobelli (a cura di), "Il pensiero verde tra utopia e realismo", Bari/Roma, Laterza, 1989, p. 135-141 Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Il movimento di contestazione ecologica si inserisce nel grande filone dei movimenti di lotta contro le ingiustizie, che rivendicano nuovi diritti. Rientra quindi fra i movimenti --- anche essi, al loro tempo, considerati utopie --- che si sono battuti per l'eliminazione della schiavitù, per la diminuzione dell'orario di lavoro e del carattere inumano della fatica di lavoratori bambini, donne, adulti, per i diritti delle donne, contro la violenza rappresentata dalla guerra. Il movimento di contestazione ecologica combatte sostanzialmente contro la violenza esercitata ...

SM 1302 — Pagine dimenticate: contro il consumismo — 1987

Posted by on sabato, 27 giugno, 2015
Consumi e Società, 1, (5), 33-37 (Settembre-ottobre 1987)  Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Da alcuni mesi abbiamo un nuovo Parlamento e un nuovo governo (governo Goria 1987-88) che dovranno occuparsi fra l'altro di vari aspetti della produzione e del consumo delle merci. Le merci, come si sa, non sono neutrali, non sono "buone" in se, per il solo fatto di esistere e di soddisfare bisogni umani. Gli stupefacenti sono certamente merci, prodotti e venduti per soddisfare bisogni umani --- anche se di una minoranza di sfortunati consumatori --- eppure giustamente si fa una politica per fermarne il commercio, per scoraggiarne l'uso, considerato pericoloso per i ...

SM 3251 — Il terreno ha bisogno di potassio — 2010

Posted by on giovedì, 25 giugno, 2015
La Gazzetta del Mezzogiorno, martedì 3 novembre 2010 Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it C’è stato un tempo in cui l’Italia esportava sali potassici, estratti dal sottosuolo di varie zone siciliane a Pasquasia e Calascibetta, vicino Enna; oggi le miniere sono chiuse, non è chiaro se è stato perché i giacimenti si sono esauriti o se si è trattato di costi di estrazione troppo elevati; sta di fatto che si sono persi posti di lavoro e occasioni di sviluppo in un settore di grande importanza ecologica ed economica Il potassio, insieme agli altre due elementi nutritivi per le piante, azoto e fosforo, ha un ruolo essenziale ...

SM 3775a — Maria Telkes, pioniere dell’energia solare — 2015

Posted by on martedì, 23 giugno, 2015
La Gazzetta del Mezzogiorno, martedì 23 giugno 2015 Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it “Regina del Sole”, Sun Queen, è stata chiamata Maria Telkes (1900-1995) per i suoi contributi all’utilizzazione dell’energia solare. Maria Telkes era nata in Ungheria e si era laureata in chimica nell’Università di Budapest. Dopo il dottorato, nel 1925 si trasferì negli Stati Uniti dove è stata assunta dapprima presso la Cleveland Clinical Foundation, poi, nel 1937, dalla Westinghouse Electric. Nel 1939 passò al Massachusetts Institute of Technology (MIT) dove ebbe l’incarico di collaborare alla costruzione di una abitazione “solare”, la Dover House, per la quale progettò il sistema di accumulo del ...

SM 3777 — Enciclica “ecologica” — 2015

Posted by on giovedì, 18 giugno, 2015
Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it  E’ difficile concentrare in poche parole il contenuto delle 187 pagine dell’enciclica “ecologica” che è stata pubblicata il 18 giugno 2015. Chiamare banalmente “ecologica” l’enciclica “Laudato si’” è riduttivo perché il Papa Francesco, partendo dalla bella canzone con cui San Francesco ha ringraziato il Signore per il dono dei beni del Creato, tratta i principali temi del destino dell’uomo sulla Terra. La prima parte è dedicata ad una dettagliata analisi delle violenze ambientali e della loro origine. Comincia con l’inquinamento atmosferico dovuto ai fumi delle attività umane e alle modificazioni della composizione dell’atmosfera che sono responsabili dei mutamenti climatici. ...

SM 3776 — Domanda di giustizia e di ecologia — 2015

Posted by on lunedì, 15 giugno, 2015
Intervento all’Assemblea sul tema: “Gioia e speranza, misericordia e lotta. A cinquant’anni dalla Gaudium et Spes”, Roma, Auditorium, Largo dello Scautismo 1, 9 maggio 2015. http://www.chiesadituttichiesadeipoveri.it/09maggio2015/documenti/Nebbia.pdf  Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Agli inizi degli anni sessanta si stava affacciando una domanda di giustizia alla quale le chiese cristiane e la Chiesa cattolica dovevano prestare attenzione; Il geografo francese Alfred Sauvy nell’agosto 1953 aveva parlato di un solo pianeta diviso in tre “mondi”, quello capitalistico, quello a economia pianificata, e un ”terzo mondo” di paesi poveri e poverissimi attraversati da fermenti di ribellione che aspiravano alla liberazione dalla dipendenza coloniale imposta dai paesi industriali; nel mondo ...

SM 3771 — Merci dalla biomassa — 2015

Posted by on martedì, 9 giugno, 2015
Villaggio Globale telematico, 18, (70), giugno 2015; http://rivista.vglobale.it/temi/908-dentro-l-energia/ritorno-all-antico/le-buone-pratiche-antiche/17377-merci-dalla-biomassa.html Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it  L'agricoltura è la più grande fabbrica di beni indispensabili per la nostra vita; partendo dai gas dell'atmosfera, dall’acqua e dai sali del suolo, l’agricoltura, con la “forza” dell’energia solare, "produce" una enorme varietà di molecole: carboidrati, grassi, proteine, eccetera. L'agricoltura continua il suo ciclo nella zootecnia, in quegli organismi "consumatori" che trasformano le sostanze organiche vegetali in altre molecole organiche. Entro ciascuna "classe" di molecole la natura si sbizzarrisce, in ogni pianta, a offrire sostanze la cui conoscenza è ancora purtroppo in gran parte incompleta. La massa delle specie vegetali e animali presenti ...

SM 3774 — La natura si vendica — 2015

Posted by on martedì, 9 giugno, 2015
La Gazzetta del Mezzogiorno, martedì 9 giugno 2015 Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Se c’è qualcosa nel pianeta che rassomiglia ad un paradiso terrestre questo è probabilmente l’Amazzonia, il bacino idrografico del Rio delle Amazzoni nell’America meridionale. Guardate una carta di questa parte del continente americano e vedrete un gigantesco triangolo che appoggia la sua base, circa 3000 chilometri, sulle montagne delle Ande, dalla Colombia all’Ecuador al Peru alla Bolivia; l’immaginario triangolo si restringe a mano a mano che si procede ad oriente, coprendo il Brasile, fino al vertice, dove il Rio delle Amazzoni raggiunge l’Oceano Atlantico con un vasto estuario a sua volta ...