SM 3969 — Basta con le armi nucleari — 2017

Ecologia Politica, 27, (7/8), luglio-agosto 2017; http://www.ecologiapolitica.org/wordpress/wp-content/uploads/2017/08/02-Nebbia1.pdf  Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it  Articolo 1. Impegni generali. 1. Ciascuno stato firmatario si impegna, in qualsiasi circostanza, a non: (a) sviluppare, produrre, fabbricare, comunque acquistare, possedere o immagazzinare armi nucleari o altri dispositivi esplosivi nucleari; (b) trasferire a chiunque comunque armi nucleari o altri dispositivi esplosivi nucleari, o il controllo diretto o indiretto su armi nucleari o dispositivi esplosivi nucleari; (c) accettare, direttamente o indirettamente, il trasferimento di, o il controllo su, armi nucleari o dispositivi esplosivi nucleare; (d) usare o minacciare l’uso di armi nucleari o altri dispositivi esplosivi nucleari; (e) condurre qualsiasi esplosione sperimentale di qualsiasi arma nucleare o dispositivo ...

SM 3932 — Stili di vita — 2016

Ecoideare, n. 38, p. 4-5 (novembre-dicembre 2016) Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it L’attenzione per i problemi ambientali, quelli della scarsità di materie prime, degli inquinamenti, delle modificazioni climatiche e delle alluvioni, mobilita intellettuali, scrittori, giornalisti. Uno degli sport più diffusi fra questi formatori dell’opinione pubblica consiste nell’inventare nuove parole o attribuire nuovi significati a vecchie parole. Pensate alla parola “ecologia”: da austera scienza dei rapporti fra esseri viventi e ambiente circostante, viene usata come strumento di pubblicità per deodoranti, biciclette e mozzarelle; “bioeconomia”, un termine che indica la revisione dell’economia in modo che rispetti le leggi biologiche, è diventata il nome dei processi per produrre ...

SM 0006 ibn jazla

#0753a Ibn Jazla, 1979

SM 3965 — Chiamata alle armi per una nuova contestazione ecologica — 2017

Ecologia Politica CNS (telematico), 27, (6), giugno 2017; http://www.ecologiapolitica.org/wordpress/wp-content/uploads/2017/06/03-Nebbia.pdf Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Col suo brutale discorso del 1° giugno di quest’anno il presidente Trump (1) ha dichiarato che gli Stati Uniti non intendono più aderire agli impegni presi dal suo predecessore a Parigi nel dicembre 2015 sulle azioni per attenuare le cause dei cambiamenti climatici perché tali azioni limiterebbero certe attività importanti per l’economia e i lavoratori del suo paese (l’uso del carbone come combustibile), faciliterebbero le importazioni di autoveicoli meno inquinanti con danno per l’industria automobilistica americana e imporrebbero ai consumatori americani maggiori costi per merci alternative e maggiori tasse per risarcimenti ...

#0194 demineralization

#0194 demineralization

#0753a Ibn Jazla, 1979

#0753a Ibn Jazla, 1979

SM 3818a — Storia naturale della città — 2015

Energie&Ambiente, 5, (17), 72-74 (marzo 2015); 5, (18), 42-44 (maggio 2015) 5, (19), 36-38 (settembre 2015); 5, (20), 64-66 (novembre 2015)  Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it L’acqua dentro la città La città è un organismo vivente, con un comportamento simile a quello di un corpo umano, tanto che si parla di metabolismo urbano per indicare il flusso di materiali che la città ogni giorno riceve dall'esterno, trasforma e usa, generando ogni giorno un flusso di rifiuti gassosi, liquidi e solidi che in parte vengono esportati all'esterno della città stessa. Proprio come gli organismi animali, l'organismo urbano si nutre, se così si può dire, di moltissime cose: ...

Afredo Di Nola — Library Everywhere: una biblioteca per tutti

Alfredo Di Nola, alfredo@dinola.it  Un progetto di volontariato a cui tutti possono partecipare. Sviluppato da Alfredo Di Nola, Nico Sanna e Gianluca Sbardella, www.libraryeverywhere.com Nei paesi in via di sviluppo, ma non solo, molte scuole e molte piccole comunità, che in realtà rappresentano una gran parte della popolazione mondiale, non hanno una biblioteca e non potranno mai averne una. Questo perché una biblioteca tradizionale, anche piccola, è molto costosa. Richiede una stanza abbastanza grande, attrezzata con scaffali, tavoli e sedie. Inoltre ha bisogno di condizioni climatiche (quali umidità, temperatura e altro) controllate per fare in modo che i libri non si deteriorino nel ...

SM 3952 — Il nemico siamo noi — 2017

Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it   Quasi ogni giorno, nel mondo, si celebra una qualche “giornata” di qualche cosa: dell’ambiente, degli oceani, dell’alimentazione, della biodiversità, per non citare le giornate dei nonni, delle mamme, eccetera. Ogni volta è una occasione per qualche manifestazione o congresso o festa, spesso di natura esibizionistica e consumistica: spese e regali. Quella che si ricorda il 22 aprile è una giornata particolare, dedicata “alla Terra”, al nostro pianeta, lanciata quasi mezzo secolo fa, nel 1970. Il decennio precedente, i favolosi anni sessanta del Novecento, erano stati pieni di speranze e di contraddizioni: gli anni del Concilio Vaticano II e della ...

SM 3945 — A 50 anni dalla Populorum progressio — 2017

Il manifesto domenica 26 marzo 2017 Giorgio Nebbia nebbia@quipo.it Sembrano passati secoli, eppure sono passati solo cinquant’anni dal 1967, quando è stata pubblicata l’enciclica “Populorum progressio”, scritta da Paolo VI. Tempestosi e ricchi di speranze quegli anni sessanta del Novecento; si erano da poco conclusi i lavori del Concilio Vaticano II che aveva aperto al mondo le porte della chiesa cattolica; era ancora vivo il ricordo della crisi dei missili a Cuba, quando il confronto fra Stati Uniti e Unione Sovietica con le loro bombe termonucleari, aveva fatto sentire il mondo sull’orlo di una catastrofe; i paesi coloniali stavano lentamente e faticosamente ...