Altronovecento

Ambiente Tecnica Società. Rivista online promossa dalla Fondazione Luigi Micheletti

Numero
40
July 2019
Numero monografico
Sommario
Editoriale
Saggi
Venticinque anni fa, la ribellione indigena del Messico. Grandezza e limiti dell’esperienza zapatista, di Claudio Albertani
La ricezione italiana degli studi urbani di Henri Lefebvre: un fiume carsico a cavallo fra XX e XXI secolo, di Francesco Biagi
Il “declino” in Italia, di Sergio Bologna
Von Banditen erschossen, di Sergio Bologna
La frammentazione del lavoro, di Francesco Ciafaloni
Emigrazione italiana: morti sul lavoro o a seguito di reazioni xenofobe, di Antonio Cortese
Le dimensioni dell’ecologia, di Enzo Ferrara
L’or noir du Kosovo décide de la vie et de la mort des travailleurs , di Barbara Matejčić
Le note del Capitale su Lucrezio e Darwin, di Vittorio Morfino
Politica, ontologie, ecologia, di Luigi Pellizzoni
Salute e sicurezza: una prospettiva internazionale, di Laurent Vogel
Eventi
Venti anni dalla Guerra del Kosovo, di Pier Paolo Poggio
Persone
Sandro Canestrini. Un ricordo, di Mimmo Franzinelli
James O’Connor marxista atipico, di Giovanna Ricoveri
Letture
Henri Lefebvre e lo spazio/vita, di Gianfranco Marelli
“L’acciaio in fumo”, di Marino Ruzzenenti
“Legami di ferro”, di Marino Ruzzenenti
Socialismo senza identità, di René Capovin
Documenti
Protezione della natura in questione: una discussione francese, di Luigi Piccioni
Contributi di approfondimento scientifico sull'agricoltura biologica, di AA.VV.
Manifesto di Pescarolo, di AA.VV.
The Seoul Declaration on Decent Work City, di AA.VV.
di Pier Paolo Poggio

Questo numero della rivista era già pronto quando è arrivata la notizia della morte di Giorgio Nebbia. “Altronovecento” è nata su suo impulso, la fisionomia volutamente eclettica, con prevalente ma non esclusiva vocazione divulgativa, deriva dalle sue scelte e convincimenti, impostazione e lavoro. Così il mescolare l’alto e il basso, la scienza con le tecniche, la critica con la curiosità per qualsivoglia scoperta, racconto, vicenda riguardanti l’uomo e l’ambiente, ogni forma di vita, tutto ciò che agita il piccolo pianeta, la navicella spaziale, per usare un’immagine a cui era affezionato, proiettata verso l’ignoto. Pur con tutti i limiti tenteremo di continuare l’intrapresa voluta da Giorgio, anche se, senza la sua energia e la rete di contatti che animava, non sarà facile.

[...]

Saggi
di Claudio Albertani

La coscienza umana non muore mai.

Si addormenta, vegeta, cade a volte

in uno stato letargico, però arriva il

momento in cui si sveglia e, in qualche

modo, recupera il tempo perduto

Raoul Vaneigem

 

Un quarto di secolo, una vita. Da dove cominciare?...

[...]
Eventi
di Pier Paolo Poggio

Il 9 giugno, esattamente venti anni fa, aveva termine la guerra del Kosovo, entrata nella fase risolutiva con l’intervento della Nato il 24 marzo 1999, (bombardamenti su Belgrado). E’ un anniversario importante, seppure passato sotto silenzio. La guerra del Kosovo è stato uno snodo decisivo per la storia europea recente. Le sue conseguenze...

[...]
Persone
di Mimmo Franzinelli

Nato nell’anno della Marcia su Roma, Sandro Canestrini ha oltrepassato la linea d’ombra tra adolescenza e maturità partecipando alla Resistenza in Trentino, serbando un forte ricordo dei suoi compagni – a partire da Giannantonio Manci – caduti nella lotta. Anche nel loro nome...

[...]
Letture
di Gianfranco Marelli

Francesco Biagi, Henri Lefebvre. Una teoria critica dello spazio, Jaca Book, Milano 2019, pp. 252, € 20.

 

Non si abita lo spazio, si è abitati. Chi lo decide e perché? Quali le conseguenze? Quali le opportunità e le possibilità di ritornare padroni del proprio spazio...

[...]
Documenti
di Luigi Piccioni

A dispetto della sua evidente provvisorietà il documento che presentiamo qui di seguito ha diversi motivi di interesse.

Si tratta di un appel à communication per un convegno organizzato da diversi enti e sodalizi di ricerca francesi che si terrà nel dicembre 2019 a Parigi, ed è suddiviso in due parti. La prima parte imposta il tema dell'incontro nelle sue linee generali mentre la seconda pone una serie di questioni specifiche sulle quali i relatori sono chiamati a dare il loro con...

[...]